Vacanze al Mare o in Montagna?

Vacanze al mare o  in montagna? Fino a qualche tempo fa non mi sarei mai posta questa domanda. Lucertola (e freddolosa!) come sono, per me le ferie sono da sempre sinonimo di mare. Confesso, però, di essere sempre più affascinata ed incuriosita dalle vostre foto di viaggi “ad alta quota”, al punto di volerne sapere di più.
Oggi vi racconto le esperienze di due amiche, mamma Teresa e mamma Barbara, che ringrazio per le informazioni e la disponibilità.

Teresa, madre di Flavio (3 anni), è stata in Trentino, meta-emblema delle vacanze in montagna. E’ stato il marito a farla avvicinare a questa regione che per lui, architetto di professione, è una continua fonte di ispirazione non solo per le bellezze paesaggistiche ma anche e soprattutto per la cura delle costruzioni, progettate mettendo al centro di tutto la sostenibilità ambientale.
Tanta natura, quindi. Tanto silenzio e meditazione, ma anche tante opportunità di sport e divertimento. Dai laghi, perfettamente attrezzati sia per la navigazione che per la balneazione, alle piste ciclabili. Dalle arrampicate su roccia (ma vi sono anche palestre pubbliche per allenarsi), alle discese libere in mountain bike.

Qui, Teresa e suo marito si sono cimentati in un’escursione in bici di ben 15 km. Partenza da Brunico per Campo Tures e mentre loro pedalano, il piccolo Flavio si gode comodamente il panorama dal suo carrellino!

Lungo il tragitto la famiglia è rimasta incantata in particolare dal Lago Di Gais, attrezzato con wifi e balneazione.

Ovunque parchi giochi pubblici per intrattenere i bambini, che resteranno però affascinati soprattutto da paesaggi incontaminati e animali.
Infine, per gli appassionati di vino, c’è tutta una zona attorno al Lago di Caldaro ricca di vigneti. Qui si producono i vini bianchi più pregiati e ci sono tanti shop dedicati, dove assaggiarli e acquistare prodotti tipici.

Barbara, invece, mamma di Davide (8 mesi), ha trascorso il mese di agosto a Selvino, località turistica del bergamasco che si trova sull’altipiano che sovrasta la Val Seriana.
Per Barbie, patita di immersioni e tintarella, la montagna è stata una scelta quasi “forzata”, per poi rivelarsi una piacevolissima scoperta. Originaria di Salerno, ma attualmente residente a Bergamo, mamma Barbara aveva bisogno di un’oasi in cui rifugiarsi dall’afa cittadina e, al tempo stesso, che fosse facilmente raggiungibile dal marito, in servizio.
Selvino si è dimostrata essere la scelta ideale, non solo per le esigenze dei genitori ma anche per quelle di Davide.
Mentre a luglio, in Salento, il piccolo si era mostrato un po’ insofferente al caldo della spiaggia e al freddo dell’acqua, qui in montagna il bimbo mangia e riposa di più e sembra gradire le lunghe passeggiate all’aria aperta e a contatto con la natura.

Foto scattata dal tour in funivia per salire sul Selvino Monte Purito e ammirare il panorama.

Ma non è tutto. Selvino è risultata essere anche una località molto ben organizzata, in cui ogni sera non mancano sagre, spettacoli e intrattenimenti vari. Particolarmente famosa la Minimarcia di Selvino, che ogni anno attira migliaia di turisti e diverte grandi e piccini.

Insomma, dopo questi racconti direi che è deciso: l’anno prossimo tutte in montagna 😆
A parte gli scherzi, inizio seriamente a pensarci…
E voi, mare o montagna ?? Raccontateci la vostra vacanza 😉

Commenti

Leave a Reply