Approda a Napoli il “Piccolo Regno Incantato”

Ci sono proprio tutti: Cenerentola, I Tre Porcellini, Cappuccetto Rosso, Peter Pan, Pinocchio, Alice nel Paese delle Meraviglie, il Cappellaio MattoBiancaneve, Mary Poppins

Dopo il grande successo di pubblico e di critica ottenuto a Montecatini Terme, con oltre 50mila spettatori in due edizioni, i protagonisti delle fiabe più amate sono arrivati questa mattina a Napoli per presentare, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta a Palazzo San Giacomo, Il Piccolo Regno Incantato“; spettacolo teatrale interattivo ed itinerante che dal 24 novembre al 7 gennaio 2018 animerà il complesso monumentale di San Domenico Maggiore.

Nel cuore del centro storico partenopeo, trenta attori trasporteranno grandi e piccini in un contesto a metà strada tra realtà e fantasia, interagendo con il pubblico e accompagnandolo attraverso 15 scene tematiche, allestite in uno spazio di 600 mq.
Un grande collage di storie in cui ogni personaggio apre e chiude la scena, evoca la propria fiaba, ma si ricollega a ciò che immediatamente prima gli ospiti hanno visto e hanno ascoltato. E così di scena in scena, di personaggio in personaggio, si rivela una grande rappresentazione emozionale, dove non c’è distanza tra chi recita e chi assiste, ma tutti sono protagonisti sullo stesso palcoscenico.

Insomma, le premesse sembrano davvero interessanti e due patite di fiabe e teatro, come me e Martina, certamente non potranno perdersi questo appuntamento 😉

Il Piccolo Regno Incantato è un evento targato “Volare Srl“, una realtà che mette in rete 18 imprenditori e professionisti con l’obiettivo di valorizzare il grande patrimonio culturale e artistico di Napoli, sostenere le start up, creare sinergie e promuovere lo sviluppo sociale ed economico del territorio, sostenendo ad esempio il PAN KIDS.

Fino al 19 novembre, collegandosi al sito sarà inoltre possibile acquistare i biglietti con una speciale promozione: 10 euro (intero) e 9 euro (ridotto; da 3 a 11 anni), senza diritti di prevendita.

I bambini fino a 2 anni hanno ingresso gratuito.

Commenti

Leave a Reply