Sì, viaggiare… ma con Italy for kids

Tra i propositi per il nuovo anno c’è, senza dubbio, quello di viaggiare di più. Sono molte le coppie che, dopo aver avuto figli, decidono di riporre le valige nel ripostiglio…

Sicuramente mettersi in viaggio con bambini al seguito è meno pratico e più stressante, non fosse altro per la mole indescrivibile di roba che occorre portarsi dietro. E ve lo testimonia una che ha avuto il coraggio di andare in crociera con una bimba di soli 10 mesi, riempendo di conseguenza intere valige di pannolini, omogenizzati, pappe, pappette e bottiglie di acqua minerale in bottiglia!!

Nonostante ciò, (e nonostante tutte le millemila reticenze di mio marito), sono sempre stata una strenua sostenitrice del “tutt’è come li abitui”.

Ritengo che viaggiare fin da subito (e spesso) con  i propri figli, contribuisca ad arricchirli e renderli più aperti mentalmente, ne stimoli la curiosità e ne migliori la capacità di adattamento.

Man mano che crescono e diventano più autonomi, il problema finisce di essere quello delle scorte da portarsi dietro, e comincia ad essere quello del come intrattenerli e divertirli. Si, perché visitare una città d’arte, passare una giornata in un museo o in un castello, potrebbe essere terribilmente noioso per un bambino, se non lo si coinvolge, lo si incuriosisce e lo si rende partecipante attivo dell’iniziativa. Come raggiungere questo obiettivo? Beh, possono esserci tanti strumenti e tra questi non possono mancare le mappe delle città, appositamente pensate e realizzate per i più piccoli da Italy for Kids.

Colorate, illustrate, ricche di curiosità e abitate dai personaggi storici e mitologici del luogo, le mappe di Italy for Kids trasformano i piccoli viaggiatori in veri e propri esploratori, a caccia dei tanti tesori che tutte le più belle città italiane hanno da offrire tra musei, monumenti, chiese, parchi e giardini.

Un progetto editoriale davvero utile ed interessante, che aiuta i bambini non solo ad orientarsi nello spazio ma a vivere fino in fondo, e da protagonisti, le città che si trovano a visitare, grazie ai giochi, i personaggi, gli stickers da attaccare e i tanti suggerimenti sulle cose da fare.

Qualche esempio? Se siete a Roma, e volete tornarci, non perdete l’opportunità di lanciare una monetina nella Fontana di Trevi, divertitevi a contare quanti sono i gradini della scalinata di Trinità dei Monti o scattatevi una foto, in posa da Gladiatore, davanti al Colosseo.

E se invece vi trovate a Venezia? Beh, fate un giro in gondola, ovviamente, e affinate le vostre doti da investigatore scovando il gobbo che è nei dintorni di Rialto e contando i vari leoni alati in giro per la città.

Le mappe delle città di Italy for kids sono acquistabili on line (prezzo a partire da 7€) e sono disponibili presso tutti i punti vendita Feltrinelli, Mondadori e Librerie Coop. Le mappe finora realizzate sono quelle di Roma, Milano, Torino, Firenze, Venezia, Verona, Parma, Genova e Bologna. Prossima uscita (chiaramente io non vedo l’ora… ) la mappa di Napoli 😍😍😍

Allora, avete già deciso la meta del vostro prossimo viaggio??? 😉

 

Commenti

Leave a Reply