Campi estivi: ecco quelli a contatto con la natura

Concluse le attività scolastiche, il cruccio di ogni mamma è come intrattenere i propri figli in attesa delle agognate vacanze. Per fortuna esistono i campi estivi che ormai, per effetto di una domanda via via crescente, sono organizzati un po’ dappertutto; nelle grandi città come nei piccoli centri di provincia, e con offerte diversificate a seconda delle varie esigenze.

C’è chi opta per il mare, chi per la piscina, chi per ludoteche o centri sportivi. Se però preferite che i vostri bimbi non “impieghino” semplicemente il loro tempo libero ma lo investano in attività che contribuiranno a formare la loro coscienza civica ed ecologista, vi suggerisco questi campi estivi immersi nel verde, a contatto con la natura e gli animali, che insegneranno ai piccoli-grandi esploratori ad amare e rispettare l’ambiente.

  • UN’ESTATE DA LEONI ALLO ZOO DI NAPOLI

Presso il giardino zoologico di Fuorigrotta (NA) i campi estivi sono iniziati già il 5 giugno e sono rivolti a bambini e ragazzi dai 4 ai 13 anni.

Le attività si tengono dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 16:30, e seguono un programma giornaliero tipo che prevede accoglienza e risveglio muscolare nella natura, laboratori tematici (dal riciclo creativo all’orto didattico, esperimenti e osservazione delle varie specie animali ecc.), giochi, balli e fiabe. La quota settimanale è di € 120,00 ed è comprensiva di pranzo (quella giornaliera è di 28,00€). Sono previsti sconti per iscrizione di più figli o a più settimane. Per saperne di più è necessario compilare il presente modulo ed inviarlo via e-mail all’indirizzo festa@lozoodinapoli.it .

  • A TU PER TU CON I DINOSAURI  AL CRATERE DEGLI ASTRONI (NA)

La Riserva naturale di Agnano (NA) ha invece organizzato, dal 11 giugno al 27 luglio, dalle ore 9:00 alle ore 16:00, due differenti tipologie di campi estivi.

Jurassic Camp si rivolge a bambini, tra i 6 e gli 11 anni, affascinati dal mondo dei Dinosauri. I partecipanti avranno proprio l’opportunità di vivere una settimana da paleontologi e andare alla scoperta degli oltre 30 esemplari di dinosauri a grandezza naturale che si aggirano nella foresta e nei pressi del lago naturale che si trova sul fondo del cratere. I piccoli costruiranno la loro “valigetta del paleontologo” con tutti gli attrezzi del mestiere e si divertiranno ad andare a caccia di fossili, impronte e ad analizzare e fotografare i vari reperti naturali di cui pullula l’Oasi napoletana del WWF.

Il costo settimanale del campo estivo è di 95,00 € (non comprensivo di pranzo). La singola giornata costa 25,00 € ed è previsto uno sconto del 10% se si iscrivono fratelli e/o per la prenotazione di più di una settimana.

Stessi prezzi e orari anche per Una settimana da Ranger, il campo estivo naturalistico pensato dalla Riserva degli Astroni per i ragazzini tra gli 11 e i 14 anni che studieranno da “ranger” affiancando i veri guardiani dell’Oasi in tutte le loro attività quotidiane. I partecipanti si dedicheranno alla costruzione di cassette nido e mangiatoie per gli uccelli, di batbox per i pipistrelli, di bug hotel per gli insetti e di tane per piccoli mammiferi. Parteciperanno al campo antincendio, per scongiurare il rischio che le fiamme che spesso si sprigionano in estate possano distruggere il bosco, e collaboreranno attivamente alla gestione dell’Orto, di cui poi assaggeranno i frutti.

  • ALLOGGIARE IN UNA STRUTTURA ECO-INTEGRATA AL CASALE DELLE ARTI (BN)

Se, infine, desiderate far vivere ai vostri figli un’esperienza totalizzante, a contatto con la natura a 360°, allora non potete non optare per i campi estivi residenziali organizzati dal Casale delle Arti di Sant’Agata dei Goti (BN), dove bambini e ragazzini avranno l’opportunità di dormire sotto una grande tenda circense, tra gli ulivi e le querce, o in una colorata camera del Casale attrezzata con letti a castello.

Del Casale delle Arti vi ho parlato spesso (leggete ad esempio qui o qui) e ricorderete senz’altro la grande cura ed attenzione riservata in ogni iniziativa al rispetto per l’ambiente e al cibo, che è rigorosamente a Km 0 o di propria produzione. Non potevo dunque non citarli a proposito dei campi estivi a contatto con la natura. Due sono le tipologie organizzate, differenti per filo conduttore, età dei partecipanti e periodo.

Dal 25 al 30 giugno si terrà “Leonardo da bimbo“, per bambini e ragazzi dagli 8 ai 13 anni. Un campo estivo ispirato al genio di Leonardo da Vinci, con la partecipazione straordinaria di Salvatore Gatto, maestro burattinaio dell’antica arte partenopea delle “guarattele” e specializzato nella costruzione di tutto ciò che implichi riciclo creativo dei materiali. In questo campo i partecipanti avranno la possibilità di far emergere il “Leonardo” che è in loro, lavorando alla progettazione e costruzione di una casa sull’albero, oltre ad altri giochi ed oggetti che porteranno poi a casa alla fine della settimana.

Dal 2 al 7 luglio si terrà invece “Il Circo estivo”, rivolto a bambini dai 6 ai 12 anni. Si tratta di un campo estivo in cui i partecipanti affronteranno gli elementi basilari del circo: acrobatica, giocoleria, trampoli, equilibrismo, clowneria. I ragazzini saranno, inoltre, impegnati nella costruzione di alcuni attrezzi circensi che porteranno poi a casa. L’esperienza si concluderà con uno spettacolo in cui i piccoli artisti potranno mostrare ai genitori le abilità acquisite.

Per entrambi i campi estivi le iscrizioni saranno chiuse al raggiungimento del numero massimo di 13 partecipanti. Previste promozioni per fratelli e per chi partecipa ad entrambe le settimane. Per informazioni e prenotazioni: 3474083461 info@ilcasaledellearti.org

Commenti

Leave a Reply