La nostra vacanza all’Olimpia Cilento resort

Che siano brevi o lunghe, al mare o in montagna, il rientro dalle ferie è sempre traumatico. Per affrontare al meglio il ritorno alla normalità, ci vengono in soccorso le foto e i ricordi delle vacanze appena trascorse. Come promesso, vi racconto tutti i dettagli della settimana ad Ascea marina (SA), precisamente all’Olimpia Cilento Resort.

Il villaggio, che fa capo alla famiglia Acanfora (la stessa, per intenderci, del Mec Paestum Hotel e di altre prestigiose strutture ricettive della zona), è un quattro stelle che sposa perfettamente le esigenze delle famiglie con bambini. Vi spiego il perché.

Innanzitutto è direttamente sul mare. E questo chi, come me, ha figli piccoli che, finché giocano possono correre e saltellare per ore senza avvertire stanchezza, ma guai a fargli fare due passi a piedi 🙄🙄, sa bene cosa significhi. Poi, vuoi mettere la comodità di non doverti recare in spiaggia in auto o con navette affollate?

E in caso di mare agitato, niente paura! All’Olimpia Cilento resort ci sono ben 3 piscine: quella olimpionica, quella per bambini nell’area riservata al mini club e la piscina relax (la nostra preferita!), dolcemente degradante ed immersa in una rigogliosa vegetazione.

A completare la gamma di strutture e servizi del resort ci sono campetto da calcetto e basket, da tennis, campo da beach volley, l’anfiteatro per gli spettacoli, due bar, una palestra e, naturalmente, l’equipe di animazione che offre quotidianamente un ricco e variegato programma di intrattenimento per tutte le età.

Insomma, non manca proprio nulla per garantirsi una vacanza in cui l’unica “preoccupazione” è spalmare i bimbi di protezione solare o decidere cosa indossare per la cena 😄.

Ma ciò che maggiormente ho apprezzato dell’Olimpia Cilento resort è la grande attenzione riservata al rispetto per l’ambiente e alla cura dei dettagli. Tanto verde, perfettamente curato. Ovunque cassonetti per la raccolta differenziata e pannelli fotovoltaici.

E vogliamo parlare di questi splendidi ulivi? Alberi che rimarcano la tipicità del territorio cilentano e che, non a caso, ritroviamo anche come centrotavola al ristorante.

Ottimo il servizio di ristorazione a buffet. Cibo di buona qualità e sempre numerose e diversificate le pietanze.  Molto disponibile il personale in sala. Sempre presente, gentile e cordiale, il giovanissimo direttore della struttura. Infine una menzione speciale devo dedicarla a Massimiliano, l’instancabile pizzaiolo dell’Olimpia Cilento resort che, a dispetto delle sue origini molisane, ogni giorno sforna la bellezza di 400 margherite che nulla hanno da invidiare alle migliori pizze napoletane e che, infatti, sono state la principale fonte di sostentamento dei miei figli, che proprio non riuscivano a farne a meno, a pranzo come a cena 😋😋.

Se proprio devo trovare delle pecche (da leggere come proposte migliorative per il futuro): ombrelloni e lettini troppo ravvicinati (con conseguente poco spazio per i bimbi per giocare all’ombra), e mini club in spiaggia poco coinvolgente per la fascia 3/5 anni, a dispetto invece della baby dance serale che i miei figli non si sono mai persi e ancora mi risuona nella testa 😄. Insomma, una vacanza divertente e al tempo stesso rilassante, in una struttura accogliente e dotata di ogni comfort, promossa a pieni voti 👏👏👏.

Commenti

Leave a Reply