Oggi non riesco a pensare ad altro…

Dal mio blog tengo volontariamente fuori le brutture del mondo.
È la mia, e la vostra, piccola oasi di svago e divertimento. Una piazzetta in cui ci ritroviamo per scambiarci chiacchiere e consigli.
Le “tragedie” di cui parliamo sono la casa in disordine, la febbre a 40°, il cambio di stagione o un brutto voto a scuola.

Per stavolta, però, concedetemi uno strappo alla regola. Perché sono due giorni ormai che ho questa foto e questi volti stampati nella mente e non riesco a pensare ad altro 💔

Guardo Stefania, i suoi occhi stanchi e al tempo stesso colmi d’amore, e penso che potrebbero essere i miei. Potrebbero essere quelli di tutte Voi.

Guardo questi bimbi bellissimi e penso che potrebbero essere i nostri.

Provo ad immaginare la loro paura, la ricerca disperata di un riparo e mi si raggela il sangue nelle vene.

Penso che tutto ciò è accaduto per un maledettissimo temporale e mi sale una rabbia dentro che mi soffoca il respiro.

Questa foto è un pugno allo stomaco.
Sono due mani strette alla gola.

Ed io non riesco a pensare ad altro…

Commenti

Leave a Reply