Natale: tante idee per il calendario dell’Avvento

Mamma, ma è domani Natale?“. Alzi la mano chi si ritrova, praticamente tutti i giorni a partire da metà novembre, a dover rispondere a questa domanda 😱 Fortuna che, per ingannare l’attesa, esiste il Calendario dell’Avvento.

Il web è una fonte di ispirazione infinita se volete realizzarlo con le vostre mani e con l’aiuto dei vostri bambini. A questo link, ad esempio, trovate 10 idee DIY per un calendario dell’avvento colorato ed originale, costruito con materiali da riciclo che tutte abbiamo in casa: dai vasetti dello yogurt ai rotoli della carta igienica.

Se, viceversa, avete poco tempo (e pazienza) da dedicare al fai da te, potete sempre optare per uno dei tanti che si trovano in commercio. L’anno scorso, forse ricorderete, mi sono ritrovata a dover rimediare un calendario dell’avvento last second e devo dire che, pur non avendolo realizzato con le mie mani, ho comunque trovato un modo creativo per personalizzarlo e adattarlo alle mie esigenze.

Con cioccolatini e bigliettini-indizio (scritti da Babbo Natale, naturalmente 😉 ) che conducevano a vari regalini nascosti in giro per casa, l’attesa del Natale si è tramutata in una speciale caccia al tesoro.

Quest’anno mi sono fatta venire un’altra idea per accompagnare, giorno per giorno, i miei figli verso la festa tanto attesa. Non cioccolato ma, in ogni taschino del nostro calendario dell’Avvento, i piccoli tasselli di un puzzle che ho fatto realizzare apposta, nel Centro Kodac vicino casa, con questa immagine della Natività.

L’idea mi è venuta perché sia Martina che Mario adorano i puzzle e si divertono tanto a comporne sempre di nuovi. In questo modo, oltre a giocare, inganneranno l’attesa dei 24 giorni cominciando a familiarizzare con i personaggi del presepe: dalla Madonna al bambin Gesù, passando per Re Magi e pastorelli.

Un’altra variante (magari la tengo presente per il prossimo anno 😀 ) potrebbe essere quella di inserire, in ogni taschina del calendario dell’avvento, delle piccole statuine di pastori, in modo da andare a costruire un vero e proprio presepe.

Ma siccome, per citare Lessing,  “l’attesa del piacere è essa stessa il piacere“, non mi sono limitata al puzzle e al calendario ma ho anche acquistato, con soli 13,50 euro su Amazon, un libro pensato proprio per accompagnare, con una fiaba o una filastrocca natalizia al giorno, i bambini nel periodo dell’avvento. Non vedo l’ora di iniziare a leggerlo a Marty e Mario sotto le coperte, nel lettone, o davanti al camino 😍

E, sempre a proposito di libri, c’è chi ha fatto di più: non un racconto ma addirittura un libro al giorno! Ho trovato a dir poco geniale l’idea della Libreria indipendente per bambini Bibì&Cocò di Nola (NA), di realizzare un calendario dell’avvento impacchettando ed impilando 24 libri 🤩

Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti. Non ci resta che dare il via al conto alla rovescia 😉

Commenti

Leave a Reply