Tempo di Carnevale: prepariamo le Castagnole

Ieri mattina Marty si è sottoposta al richiamo delle vaccinazioni. Due belle siringhe sulle braccia di cui, come è facile immaginare, avrebbe fatto volentieri a meno. La sua “ricompensa”, oltre alla tappa obbligatoria al negozio di giocattoli per l’ennesima LOL Surprise 😫🙄, è stata pasticciare un po’ insieme.  Abbiamo sperimentato un dolce tipicamente carnevalesco e molto gustoso: le Castagnole.

Di seguito gli ingredienti ed il procedimento. Io ne ho fatte parecchie, ma per 4-6 persone potete tranquillamente dimezzare le dosi.

Ecco cosa occorre per preparare le Castagnole:

400 gr. di farina
4 uova
100 gr. di burro
100 gr. di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaio di scorza grattugiata di limone
2 bustine di vanillina
1 fiala aromatica all’anice
1 pizzico di sale

Disponete su un ripiano la farina con al centro lo zucchero, le uova, il burro, la vaniglia, il sale, la scorza grattugiata di limone, l’aroma all’anice ed il lievito.
Lavorate gli ingredienti fino ad amalgamarli tutti, ottenendo un panetto morbido.

Con l’impasto ottenuto, formate dei cordoncini dello spessore di un paio di centimetri circa e tagliateli a pezzetti.

Adesso date ai vari pezzetti (e qui Martina mi è stata di grande aiuto) la forma di palline.

Friggete le Castagnole un po’ alla volta in abbondante olio, rigirandole nella padella finché risulteranno ben gonfie e dorate.

Rotolate le palline ancora calde nello zucchero semolato e servitele tiepide.

Le Castagnole sono gustosissime ma se avete poca voglia di friggere, vi suggerisco un’altra ricetta ugualmente apprezzata dai bambini e in linea con i colori del Carnevale. La trovate qui 😉

Commenti

Leave a Reply