questa sono io

A Napoli esistono i disoccupati organizzati. Io, al contrario, sono più una… occupata disorganizzata 😅

Impiegata di professione, giornalista per formazione e passione, mamma-blogger per caso.
Mi chiamo Roberta Cibelli, sono sposata con Lello e sono mamma di una dolce principessa ricciolina e dal nasino all’insù, di nome Martina, e di un teppista dalla delicatezza pachidermica, che ti frega con gli occhioni blu e il sorrisone, di nome Mario.

Classe 1980. Dicono dimostri meno dei miei anni, per questo non baro sull’età!

Non sono una nativa digitale e il computer in casa mia è arrivato solo ai tempi dell’università. I primi articoli, quelli dei miei giornalini fotocopiati che distribuivo nelle cassette postali condominiali, li scrivevo con una Olivetti meccanica con nastro rosso e nero, di quelle che… col cavolo che potevi permetterti una colata di gel sulle unghie 😅😅

Anche se con pochi ed improvvisati mezzi, comunicare è sempre stata la mia più forte esigenza.

Con la danza da bambina. Con il teatro da adolescente. Con il giornalismo da ragazza.

Oggi ci provo con un blog tutto mio, in attesa di decidere cosa farò da grande…

Commenti